Consumer Insight: dai dati Google, 6 consigli utili per le aziende

Un buon insight è alla base del successo di una strategia di un'azienda, ma individuare quali siano gli aspetti che rendono grande una serie di dati non è facile.

Il termine “insight” significa intuizione e nel marketing rappresenta la capacità di interpretare i trend dei consumatori in funzione di un particolare stimolo.

L’insight è il punto di partenza per creare un prodotto, la sua strategia di marketing e la campagna pubblicitaria che lo riguarda.
Ricercatori, esperti di brand, planner e creativi devono essere in grado di individuare gli aspetti che rendono grande un insight ma, si tratta di un’impresa tutt’altro che facile.

Ecco allora alcuni consigli che possono aiutare in questo arduo percorso per poter effettuare strategie di marketing di successo.

1. Rendi semplice la ricerca

Al giorno d’oggi l’acquirente si trova immerso in un caos di informazioni: cerca di aiutarlo a trovare con facilità gli articoli che desidera. Semplificare al massimo la ricerca, rendendo ben visibile il brand, aiuta l’acquirente a destreggiarsi nella miriadi di informazioni che lo bersagliano.

Attualmente, durante il percorso d’acquisto con lo smartphone, l’84% degli americani si trova a gestire contemporaneamente fino a 6 categorie diverse di prodotti o servizi.

Inoltre, ben 9 compratori su 10 non sono certi di quale marca acquistare quando iniziano una ricerca, quindi diventa fondamentale aiutarli a fare chiarezza, ottimizzando le informazioni.

2. Usa un linguaggio naturale

Per ideare una comunicazione di successo, occorre individuare le parole chiave e le frasi che i clienti potrebbero utilizzare.

Si è infatti scoperto che gli utenti effettuano delle query (chiavi di ricerca) usando lo stesso linguaggio con cui parlano, in modo da essere certi di andare subito al sodo e di ricevere risposte veloci ed efficaci.
Ad esempio, si è notato che le ricerche effettuate da smartphone con la stringa “ho bisogno” sono aumentate di oltre il 65%.

  • Praticamente, se la tua aziende produce e commercializza penne stilografiche blu, molto probabilmente gli utenti non cercano penne stilografiche blu per acquistarle. Probabilmente l’utente cerca biro blu.

3. Fornisci con cura tutte le informazioni

Gli utenti effettuano ricerche su Google non solo per fare acquisti, ma anche per trovare esperienze come prenotare un viaggio o una cena al ristorante. Quando lo fanno cercano di reperire con cura e in anticipo tutti i dati necessari come prezzi, mappe e programmi, onde evitare inutili preoccupazioni e cocenti delusioni. Pertanto. occorre fornire ai clienti tutte le informazioni utili relative al proprio prodotto o servizio.

4. Stai vicino ai tuoi utenti

I consumatori del giorno d’oggi sono impazienti e pretendono subito i prodotti e i servizi di cui hanno bisogno. Il “subito” si traduce con ricerche da smartphone caratterizzate dalla stringa “vicino a me” che risultano aumentate del 500% negli ultimi due anni.

Dunque, il segreto è cercare di essere vicino ai propri clienti, sfruttando anche le ricerche prossime alla propria attività.

5. Ricerche di prodotti simili

Devi cercare di essere presente su Internet anche per classi merceologiche affini al tuo prodotto e non solo per il tuo brand: gli acquirenti del giorno d’oggi fanno di tutto per ottenere l’oggetto che desiderano anche se è fuori budget.

Gli utenti sanno che in rete si può trovare a buon prezzo qualunque cosa e quindi effettuano ricerche con l’espressione “simile a” che infatti, negli ultimi due anni, sono aumentate di oltre il 60%.

6. L’importanza degli smart speaker

Gli smart speaker come Google Home o Alexa di Amanzon sono visti dagli utenti che li posseggono come degli assistenti veri e propri, in grado di aiutare a fare molte cose tra cui suggerire gli acquisti.

Chi possiede uno smart speaker accetta volentieri che i brand siano compresi nel loro uso quindi vale la pena considerare di fornire esperienze di brand anche tramite le interazioni vocali di differenti device.

La Digitalizzazione sta cambiando il modo di interagire degli utenti con i marchi e le aziende.

Dunque, la tua impresa deve innovare il suo modo di interagire con i potenziali clienti e posizionarsi nella loro tasca 😀 cioè, con i giusti mezzi sui motori di ricerca come Google e sugli smartphone.

Contatta easyIT per la Digitalizzazione della tua Impresa | easyIT - Progetti. Processi. Prodotti. Digitali
Fai evolvere la tua Azienda!
Entra in contatto con il team di Millennials e Ingegneri.
CONTATTI