Che cos’è il Kanban? Come funziona la “lean production”?

Come migliorare la Produttività della tua azienda utilizzando Kanban

Il Kanban è uno strumento Lean per implementare il JIT ( just-in-time). Letteralmente, dal giapponese, Kanban significa “scheda” o “cartellino”. È stato sviluppato per la prima volta da Taiichi Ohno in Toyota negli anni ’40, che ha iniziato ad utilizzare le schede per regolare il processo produttivo in ottica della produzione ottimizzata e leggera – la cosiddetta lean production.

Con lo scopo di aumentare la produttività, Toyota ha iniziato ad utilizzare il sistema Kanban  per controllare la produzione in modo più flessibile ed efficiente.

In seguito, il risultato non è stato solo quello dell’aumento della produttività, ma allo stesso tempo, la riduzione dei costi delle materie prime e prodotti finiti.

L’approccio Just in Time consisteva nel produrre solo il numero di componenti necessarie al momento, risparmiando in questo modo risorse.

Nella produzione, Kanban è efficiente perché:

  • permette la produzione solo quando serve;
  • evita gli sprechi perché non accumula parti componenti.

 

Kanban applicato al Marketing

Il Kanban è stato poi adattato allo sviluppo software e successivamente a tutte le attività progettuali e operative attraverso il concetto di Kanban Board.

In Marketing, questo strumento viene utilizzato sotto forma di Lavagna tramite la quale è possibile visualizzare il flusso di lavoro.

La Lavagna Kanban serve a organizzare i processi di sviluppo e le sue variabili, in modo da gestirle visivamente, eliminando quelli che sono gli sprechi di tempo o risorse. Per applicare la metodologia Kanban si utilizza una lavagna con post-it o cartoncini di colore diverso e pennarelli colorati.

Si inizia dividendo la lavagna in una tabella con 3 colonne:

  • To Do (da fare): contiene i compiti e le attività da completare. Possono essere inseriti post-it con il nome dei compiti e delle azioni da svolgere;
  • In Progress (in lavorazione): qui sono inseriti i compiti in elaborazione;
  • Done (fatto): i compiti eseguiti o conclusi.

Se è necessario, si possono aggiungere  le colonne che si vogliono alla tabella, l’importante è che siano ordinate secondo un criterio temporale di lavorazione: a sinistra quelle che vengono prima e a destra quelle successive.

 

Kanban Board ha il vantaggio di permettere una rapida organizzazione e un monitoraggio costante dei processi di sviluppo, ma anche e soprattutto di ottimizzare i processi.

Con semplici regole che permettono una mappatura del flusso, il team può gestire il processo individuando facilmente come migliorarlo sulla lavagna (creare colonne, eliminarle, sostituirle) e nella ridistribuzione dei compiti.

Questo strumento è utile inoltre poiché permette la condivisione con tutto il team e questo è libero di apportare delle modifiche per migliorare l’efficienza dei processi.

Contatta easyIT per la Digitalizzazione della tua Impresa | easyIT - Progetti. Processi. Prodotti. Digitali
Fai evolvere la tua Azienda!
Entra in contatto con il team di Millennials e Ingegneri.
CONTATTI